Piaggio licenza dipendente per…insulti a Renzi su Facebook

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 maggio 2016 12:45 | Ultimo aggiornamento: 16 maggio 2016 12:45
Piaggio licenza dipendente per...insulti a Renzi su Facebook

Piaggio licenza dipendente per…insulti a Renzi su Facebook (Foto Ansa)

ROMA – Ha insultato il premier Matteo Renzi in un post su Facebook e per questo motivo una donna è stata licenziata dall’azienda Piaggio. Nei guai anche una collega che ha messo “mi piace” al post della donna, che aveva scritto “Ammazziamoli tutti quei bastardi” sulla sua pagina Facebook commentando la notizia della visita di Renzi alla sede della Piaggio in cui lavora.

Claudio Cartaldo scrive su Il Giornale che la donna dopo il commento è stata licenziata “per giusta causa” e che insieme a lei ora anche la collega che ha approvato quel commento rischia il suo posto di lavoro:

“Il tutto accade il 23 aprile scorso, come scrive il Tirreno, quando Renzi è andato in visita alla Piaggio per festeggiarne i 70 anni. La notizia è stata tenuta nascosta dai sindacati fino a ieri: non tutti i dipendenti, infatti, erano contenti della visita del premier. Intorno all’ora di pranzo una lavoratrice pubblica su Facebook una notizia del Tirreno in merito proprio alla visita del Presidente del Consiglio. Nella foto campeggiano Renzi e tutti i dirigenti aziendali. Poco dopo, una collega commenta la notizia: “Ammazziamoli tutti questi bastardi”.

E così è scattata la repressione dell’azienda, che ha convocato la dipendente che ha messo “mi piace” prima per consegnarle una lettera di contestazione e pochi giorni dopo le ha recapitato una lettera di licenziamento. Stessa sorte sarebbe toccata anche alla dipendente che ha commentato duramente la notizia”.