Pianfei, litiga con la madre e la zia e le aggredisce con un coltello da cucina: arrestato 35enne

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 novembre 2018 12:01 | Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2018 12:01
Pianfei, litiga con la madre e la zia e le aggredisce con un coltello da cucina: arrestato 35enne

Pianfei, litiga con la madre e la zia e le aggredisce con un coltello da cucina: arrestato 35enne

CUNEO – Al culmine di una accesa lite con la madre e la zia ha afferrato un coltello da cucina e si è avventato contro di loro, prima di barricarsi in casa minacciando il suicidio. Il dramma familiare si è consumato domenica sera a Pianfei, alle porte di Cuneo. Protagonista un uomo di 35 anni, con problemi psichici riconosciuti, ora accusato di tentato omicidio. 

Solo dopo una trattativa di oltre due ore, i carabinieri sono riusciti a fare irruzione nell’alloggio, a immobilizzare e ad arrestarlo. La madre dell’uomo fermato è stata ricoverata in gravi condizioni. La donna, 65 anni, è stata ferita al costato ed è in prognosi riservata all’ospedale di Mondovì. La zia, moglie del fratello della madre, 57 anni, si è ferita ad una mano nel tentativo di disarmarlo.

Già in passato l’uomo aveva dato segni di squilibrio e, per questo motivo, i carabinieri avevano requisito alcune armi, regolarmente detenute nell’abitazione dal fratello. L’uomo fermato è piantonato in ospedale. Le accuse nei suoi confronti sono di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.