Picchiato perché ritenuto gay, dopo 1 mese lascia ospedale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 agosto 2015 15:20 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2015 15:27
Picchiato perché ritenuto gay, dopo 1 mese lascia ospedale

Picchiato perché ritenuto gay, dopo 1 mese lascia ospedale

GENOVA – Dopo quasi un mese ha lasciato l’ospedale Galliera di Genova il barista di 44 anni picchiato a bordo di un bus della linea 1 la notte del 14 luglio perché ritenuto gay. L’uomo, che per il pestaggio è stato in pericolo di vita,  è stato portato in un centro specializzato per la riabilitazione.

“Il ferito – spiega il direttore sanitario Giuliano Lo Pinto – è in grado di stare seduto, di alimentarsi e di parlare e ora ha bisogno di un periodo di riabilitazione per riprendersi completamente”.  Per fortuna l’uomo nel pestaggio non ha riportato danni tali da comportare deficit cognitivi e motori. La via verso la completa riabilitazione resta lunga.