Pierpaolo Ruffo è morto: stava pescando ricci a Stazzone (Agrigento)

Pubblicato il 8 Giugno 2013 16:14 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2013 16:14
Pierpaolo Ruffo è morto: stava pescando ricci a Stazzone

Pierpaolo Ruffo è morto: stava pescando ricci a Stazzone

PALERMO – E’ stato trovato morto la notte scorsa il sub di 24 anni di Sciacca che era disperso in mare nell’agrigentino.

Insieme ad altri tre amici si era tuffato nello specchio d’acqua antistante la località Stazzone per partecipare ad una battuta di pesca. Improvvisamente i compagni ne avevano perso le tracce. Le ricerche sono state condotte dalla guardia costiera e dai sommozzatori dei vigili del fuoco.

La vittima è Pierpaolo Ruffo, 24 anni. Era andato ieri pomeriggio a pescare ricci. Il sub potrebbe avere avuto un malore improvviso o aver battuto la testa in una roccia. Il corpo e’ stato trovato grazie anche all’intervento del gruppo speciale sommozzatori vigili del fuoco di Palermo. Un’inchiesta è stata aperta dalla magistratura. E’ coordinata dal sostituto Giovanni Lucio Vaira del tribunale di Sciacca.