Pietro Berti, ex Capo Stato di San Marino arrestato per molestie sessuali

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 gennaio 2014 11:03 | Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2014 11:03

san-marinoSAN MARINO – L’ex Capo di Stato di San Marino, Pietro Berti, è stato arrestato con l’accusa di molestie sessuali. Berti, 46 anni, è medico di base e, secondo le denunce di alcune pazienti, si sarebbe reso protagonista di molestie a sfondo sessuale di vario tipo.

Berti è stato arrestato su ordine del commissario della legge, Laura Di Bona. Il professionista è una personalità conosciuta a San Marino anche per il suo impegno di parlamentare tra le fila del Partito democratico cristiano sammarinese (Pdcs).

Dipendente dell’Iss-Istituto di sicurezza sociale è in servizio come medico di base a Serravalle. Dopo una serie di esposti alla magistratura da parte di diverse pazienti, è stato fermato martedì sera dalla polizia giudiziaria sammarinese. Secondo le denunce delle donne visitate dal professionista sammarinese, anche a fronte di un mal di gola, il medico chiedeva alle pazienti di spogliarsi.

Le pazienti – stando alle accuse – si sono trovate, spesso, di fronte ad apprezzamenti sulla biancheria intima, palpatine e vere e proprie carezze a sfondo sessuale. Sposato con una parlamentare del gruppo democristiano, Berti è stato parlamentare, Reggente e quindi capo di stato a San Marino, presidente della commissione parlamentare contro la droga con svariati cariche per la Dc.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other