Pieve di Cadore, non si presenta al pranzo di Natale: 48enne trovato morto in montagna

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Dicembre 2019 18:12 | Ultimo aggiornamento: 25 Dicembre 2019 18:12
Pieve di Cadore, non si presenta al pranzo di Natale: 48enne trovato morto in montagna

Un elicottero del Suem in volo (foto archivio Ansa)

BELLUNO – Non si è presentato al pranzo di famiglia per Natale. Sono scattate così le ricerche di un uomo di 48 anni, residente a Pieve di Cadore (Belluno). Da martedì 24 dicembre non si avevano più sue notizie. Fino ad oggi, quando alle 12.30, il soccorso alpino del Veneto lo ha trovato morto ai piedi del Rifugio Antelao

Le ricerche erano partite da una baita nella zona di San Dioniso, dove si presumeva che l’uomo si fosse recato per una escursione. Dopo aver verificato che la sua auto si trovava ancora alla partenza dei sentieri, un elicottero del Suem, al rientro da una missione, ha sorvolato la zona, scorgendo il corpo senza vita dell’uomo: è probabile che sia scivolato dal sentiero lungo le ripide pale sopra Nebbiù, fermandosi 200 metri più a valle 

Dopo aver imbarcato due tecnici del Soccorso alpino, l’eliambulanza li ha sbarcati sul posto assieme al tecnico di elisoccorso e al medico. Ma per l’uomo non c’era più nulla da fare: i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. La salma ricomposta e imbarellata è stata recuperata e trasportata all’ospedale di Pieve. 

Fonti: Ansa, Agi