Pieve di Soligo, bimba rischia di soffocare: carabiniere al telefono la salva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 dicembre 2017 11:31 | Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2017 11:34
pieve-di-soligo

Pieve di Soligo, bimba rischia di soffocare: carabiniere al telefono la salva

TREVISO – Una bimba di appena 3 anni ha rischiato di morire soffocata con una caramella. La mamma disperata ha telefonato al 112 e un carabiniere è riuscito ad evitare il peggio spiegandole cosa fare per salvare la sua bambina. Il militare è rimasto al telefono con la donna mentre l’ambulanza arrivava a casa e quando gli operatori del 118 sono giunti, la mamma era riuscita ad aiutare la bimba.

Il quotidiano Il Gazzettino scrive che l’episodio è avvenuto in una casa di Pieve di Soligo intorno alle 18.30 del 5 dicembre. La piccola ha iniziato a soffocare per via di una caramella e così la mamma spaventata ha cercato aiuto chiamando il 112:

“A salvarla con indicazioni precise è stato un carabiniere al telefono: alle 18.30 mamma della piccola di Pieve di Soligo ha chiamato allarmata perché la bambina si stava soffocando con la caramella. “Non respira, è cianotica, sembra non cosciente”. Al 112, a Vittorio Veneto, il carabiniere – un appuntato – si mette in contatto con il 118. Si precipitano le ambulanze, ma intanto, il carabiniere dice alla mamma come fare per disostruire la gola e le manovre di disostruzione. Alla fine ce la fa, la bimba riprende a respirare e quando arriva ambulanza sta già bene”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other