Pinerolo: maresciallo alpini si uccide in caserma con un colpo di pistola alla testa

Pubblicato il 3 maggio 2018 11:11 | Ultimo aggiornamento: 3 maggio 2018 11:11
Pinerolo: maresciallo alpini si uccide in caserma con un colpo di pistola alla testa

Pinerolo: maresciallo alpini si uccide in caserma con un colpo di pistola alla testa

TORINO – Tragedia a Pinerolo, nel Torinese dove un maresciallo degli alpini di 42 anni si è ucciso con un colpo di pistola alla testa mercoledì pomeriggio all’interno della caserma Berardi, dove ha sede il Terzo Reggimento Taurinense. Il maresciallo, sposato e con due figli, era appena tornato da un missione in Iraq dove aveva il compito di sorvegliare la diga di Mosul.

Lo sparo ha richiamato nella camerata altri militari, ma quando sono arrivati a soccorrerlo non c’era più nulla da fare, scrive TorinoToday. Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri della compagnia cittadina. Per ora non sono chiari i motivi del gesto. Sul luogo della tragedia non sarebbe stato trovato nessun biglietto.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

La caserma di Pinerolo era stata teatro di un altro suicidio nel 2013: a compiere il triste gesto una donna di trent’anni, anche lei appartenente al corpo degli alpini, che si era impiccata in uno dei magazzini della Caserma.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other