Pioggia, ne scende di più? A gennaio no, a marzo sì. A ovest sì a est no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 aprile 2018 13:19 | Ultimo aggiornamento: 16 aprile 2018 13:24
Pioggia, più del solito? A gennaio no, a marzo sì, a ovest sì a est no

Pioggia, più del solito? A gennaio no, a marzo sì, a ovest sì a est no

ROMA – La percezione diffusa è che quest’inverno sia piovuto più del normale, certamente più dello scorso anno segnato dalla siccità, comunque più di quanto ci si aspettava.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Ma è davvero così, cosa dicono esperti e statistiche? Le conclusioni dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Cnr (Isac-Cnr) offrono un quadro climatico complesso e articolato che dipende dal mese preso in esame e dalla parte di Italia che si prende in considerazione.

Per esempio, a marzo davvero è piovuto più del solito, cioè rispetto alla media storica del mese: piogge decisamente più abbondanti. A gennaio, viceversa, la quantità d’acqua piovuta dal cielo era inferiore alla media storica, mentre a febbraio rispettava la media.

Questi dati vanno tuttavia incrociati con quelli registrati a livello geografico, regione per regione. Si osserverà che Piemonte (ma non la Valle d’Aosta), Liguria e tutta la costa tirrenica hanno registrato innalzamenti significativi del livello delle piogge non riscontrabili a est, dove, dall’Abruzzo al Salento, è piovuto meno rispetto alla media storica.

Tornando indietro ai tre mesi dell’inverno, da dicembre a febbraio, si trova un bilancio delle piogge molto vario tra le diverse zone del Paese. È piovuto di più sulle Alpi, in particolare quelle piemontesi, sul Piemonte e sulle zone adriatiche settentrionali, da Trieste fino alle Marche. Ma sul resto della Pianura padana no. Il Centro-Sud è rimasto per lo più nella media, ma in Calabria è piovuto più del solito, mentre nella maggior parte delle Puglia e della Sicilia meno. (Paolo Magliocco, La Stampa)