Pioltello (Milano): arrestato usuraio ’ndranghetista

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 novembre 2017 16:18 | Ultimo aggiornamento: 7 novembre 2017 16:18
milano-arrestato

Pioltello (Milano): arrestato usuraio ’ndranghetista

MILANO – Roberto Manno, 25 anni, appartenente a una nota famiglia ‘ndranghetista di Pioltello, è stato arrestato con l’accusa di aver fatto saltare in aria un palazzo di via Dante per punire un operaio che non poteva pagare la somma di 32mila euro a fronte del prestito di 20mila euro.

All’origine delle minacce un debito contratto dal figlio dell’operaio, costretto a chiedere denaro a Manno perché aveva perso dei soldi nella sua attività di impresario di artisti. “A Pioltello la vita è diventata insostenibile: quando ieri sono tornata a casa a prendere le mie cose la gente del condominio voleva picchiarmi e diceva che era colpa mia quello che era successo”.

Sono le parole della madre del ragazzo perseguitato da Roberto Manno, frutto delle intercettazioni dei carabinieri. “Mio figlio non ha mai sporto denuncia – ha detto la donna – ed è dovuto scappare in Ecuador ad agosto”. In seguito alla fuga del ragazzo, “le visite di Manno si erano fatte sempre più frequenti”, così come le minacce nei confronti del padre. “Se non paga il figlio, paga il genitore – così si era rivolto Manno all’operaio il giorno prima dell’attentato – e vedrai quello che ti succederà”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other