Pisa: acido e coltellate su un passante scelto a caso, arrestato aggressore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Giugno 2013 20:13 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2013 23:07

Pisa: acido e coltellate su un passante scelto a casa, arrestato aggressorePISA – Si è accanito su un passante a caso, il primo che gli è capitato. Lo ha accoltellato cinque volte alla schiena, poi lo ha rincorso e gli ha gettato dell’acido sul volto. Senza motivo, senza conoscerlo. L’aggressore si è consegnato poi sabato mattina in questura. Gli agenti della squadra mobile lo cercavano da venerdì, da quando hanno trovato il suo portafogli, caduto mentre fuggiva nelle strade di Pisa.

Ora è accusato di tentato omicidio. E’ un pisano di 38 anni. Visti i suoi precedenti, gli investigatori lo definiscono ”di indole violenta e psicologicamente instabile”. La vittima della sua furia, un impiegato pisano, 47 anni, è ricoverata nell’ospedale Nuovo Santa Chiara di Pisa. Non è in pericolo di vittima, ma l’acido gli ha provocato cicatrici permanenti al volto. E i sanitari stanno ancora valutando la gravità delle ferite per le coltellate.

E’ stato aggredito nella tarda mattinata di venerdì. Era appena arrivato a casa, a Pisa, stava scendendo dallo scooter. Prima è stato colpito con diverse coltellate alla schiena poi, mentre tentava di fuggire, è stato rincorso e sfregiato con l’acido. Sulla base dei documenti contenuti nel portafogli trovato poco distante, per terra, la squadra mobile di Pisa è risalita all’identità dell’aggressore, conosciuto come tossicodipendente, ”violento e incline a scatti d’ira ingiustificati”. Su di lui sono venute fuori vecchie storie, come quella della ex compagna, madre di suo figlio, che fu costretta a lasciare Pisa proprio perchè non sopportava più di subire violenze.