Pisa, frattaglie di animali davanti al portone di Equitalia

Pubblicato il 15 Maggio 2012 19:08 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2012 20:40

PISA, 15 MAG – Frattaglie animali depositate dai manifestanti davanti agli ingressi chiusi dell'agenzia pisana di Equitalia per simboleggiare ''la macelleria sociale in atto'' nel sistema di riscossione dei debiti. Il blitz, spiegano i promotori dell'iniziativa, ''rientra in una serie di iniziative per chiedere la sanatoria dei debiti contratti da tutti i lavoratori a basso reddito e dai precari''.

Davanti all'agenzia, protetta da un cordone di agenti, i manifestanti si sono soffermati solo per pochi minuti scandendo slogan e accendendo fumogeni, prima di ripartire in corteo lungo l'asse viario dell'Aurelia, a sud di Pisa, di fatto paralizzando il traffico in entrambe le direzioni di marcia, ma anche provocando code sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno, in corrispondenza dell'uscita nei pressi dell'aeroporto perche' gli automobilisti che arrivano sulle rampe trovano poi l'Aurelia intasata.