Pisa, monsignor Giuseppe Ghilarducci travolto e ucciso da un’auto pirata

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Novembre 2019 12:59 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2019 13:01
Pisa, monsignor Giuseppe Ghilarducci travolto e ucciso da un'auto pirata

Via Conte Fazio a Pisa, dove monsignor Ghilarducci è stato investito e ucciso (Foto da Google Maps)

PISA – Un sacerdote è stato investito e ucciso a Pisa. Monsignor Giuseppe Ghilarducci, 84 anni, è stato travolto da un’auto il cui conducente si è poi allontanato senza fermarsi per prestare soccorso. La tragedia si è consumata intorno alle 20 di mercoledì sera in via Conte Fazio, nei pressi del centro storico.

La polizia municipale è al lavoro per cercare di risalire all’identità dell’automobilista pirata. Mons. Ghilarducci, canonico della cattedrale di Lucca e parroco di Celle, Colognora di Pescaglia e Vetriano, era molto conosciuto a Lucca. Esperto di arte religiosa, membro dell’Accademia Lucchese di Scienze Lettere e Arti, era stato anche responsabile dei beni culturali della diocesi e autore di numerose pubblicazioni sulla cattedrale di San Martino e sui tesori del patrimonio lucchese. Da quanto appreso il religioso si trovava a Pisa perché era andato a fare visita a una sorella.

Andrea Marcucci senatore Pd e originario di Barga (Lucca) è stato tra i primi a commentare la tragedia: “Esprimo il mio più profondo cordoglio per la tragica morte del Monsignore Giuseppe Ghilarducci, uomo di cultura, molto legato alla città e alla sua comunità di fedeli”.

Fonte: Ansa