Pisa, polizia esplode due colpi per fermare due persone in fuga

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 Settembre 2019 17:47 | Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2019 17:47

Una volante della polizia (foto Ansa)

PISA – La polizia ha esploso alcuni colpi di pistola, in aria per bloccare la fuga di due uomini nel quartiere periferico del Cep a Pisa. E’ quanto si apprende da fonti investigative. L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi, venedì 13 settembre, non lontano da un supermercato.

I due sono stati poi bloccati e arrestati perché sarebbero stati trovati in possesso anche di pistole con la matricola abrasa. La polizia è intervenuta dopo aver ricevuto la segnalazione della presenza nel quartiere dei due fermati che all’arrivo delle volanti hanno tentato la fuga: è a quel punto che gli agenti avrebbero esploso i colpi di pistola in aria. 

I due arrestati, un italiano e un albanese entrambi con precedenti penali, nel momento in cui sono arrivate le pattuglie di Polizia e Carabinieri si stavano picchiando. Secondo quanto si è appreso, sarebbe anche spuntata un’arma impugnata da uno dei due e a quel punto i poliziotti avrebbero esploso alcuni colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio, prima di bloccare entrambi i contendenti che cercavano di mettersi in fuga.

La lite è avvenuto nei pressi di un supermercato intorno alle 13 e la polizia sta ricostruendo i motivi della presenza in quel luogo dei due arrestati e perché abbiano iniziato a litigare. I due fermati si trovano ora in questura a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Fonte: Ansa