Pisa, ragazzo di 25 anni cade dalle spallette dell’Arno e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2018 12:05 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2018 12:06
Sebastian Keane precipita dalle spallette dell'Arno e muore a Pisa

Pisa, ragazzo di 25 anni cade dalle spallette dell’Arno e muore (Foto archivio Ansa)

PISA – E’ precipitato dalle spallette dell’Arno a Pisa intorno alle 2.50 del mattino del 13 settembre e per un giovane di 25 anni non c’è stato nulla da fare. Sebastian Keane, originario di Barga in provincia di Lucca, è morto sul Lungarno Pacinotti in seguito alla terribile caduta. Il suo corpo è stato recuperato dai soccorritori del 118 allertati da alcuni passanti e dai vigili del fuoco.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane figlio dell’editore di Barganews.com, noto artista conosciuto in tutto il mondo, si trovava all’altezza del Ponte Solferino sul lungarno pisano. I carabinieri indagano per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. I passanti hanno allertato i soccorsi, ma Sebastiane era già morto per le ferite riportate.

Quello del giovane non è il primo caso di caduta letale dal lungarno in questione. Già nel 2009 nel giro di tre mesi ci furono due decessi accidentali di due ragazzi, uno spagnolo e uno slovacco. Proprio dopo quelle morti il sindaco di Pisa ha emesso un’ordinanza che vietava di camminare o sedere sulle spallette dell’Arno, con tanto di cartelli di divieto che sono ancora affissi a intervalli regolari lungo il fiume.