Pisa: travestito da donna musulmana entra in un supermercato con un coltello

Pubblicato il 25 novembre 2010 0:43 | Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2010 0:43

Era travestito come una donna musulmana, con abito celeste lungo fino ai piedi, copricapo in stoffa e un velo a coprire completamente il volto. Invece era un uomo, un giordano di 40 anni, che si aggirava armato in un supermercato a La Capannina, nel Comune di Lari (Pisa). Per rendere più credibile il travestimento portava anche un reggiseno imbottito.

L’uomo aveva con sè una borsa contenente una pistola giocattolo, uno sfollagente e un coltello da cucina di 30 centimetri. I carabinieri lo hanno denunciato per porto abusivo d’armi, per la norma che vieta di circolare travisati in pubblico senza motivo e per ricettazione, perchè viaggiava su un’auto con targhe rubate.

I militari dell’Arma sono stati chiamati dai cassieri del supermercato preoccupati dalla presenza della finta donna musulmana.