Pistoia: quattordicenne pestato da gang. Spedizione punitiva: aveva osato criticare i bulli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 marzo 2018 13:34 | Ultimo aggiornamento: 19 marzo 2018 13:34
Pistoia, spedizione punitiva a Pistpia contro quattrodicenne

Pistoia: quattordicenne pestato da gang. Spedizione punitiva: aveva osato criticare i bulli

ROMA – Attimi di tensione e paura alla Galleria Nazionale di Pistoia sabato pomeriggio, verso le cinque. Prima che i negozianti avvertissero la Polizia, una quindicina di ragazzi descritti come parte delle comitive di Via Fornaci, hanno pestato un ragazzo di quattordici anni: spinte, insulti, schiaffi in testa, il ragazzo per fortuna ha riportato solo piccoli traumi e contusioni.

Quando sono arrivati in Galleria la gang formata da ragazzi più grandi, tutti a cavallo della maggiore età, hanno iniziato a gridare il suo nome, intimandogli di farsi vedere. Il quattordicenne si è palesato coraggiosamente, andando incontro al pestaggio e alle vessazioni senza che i suoi pochi amici potessero difenderlo in qualche modo. Vigliaccamente la gang lo ha pestato e poi è fuggita. Una vera e propria spedizione punitiva, quella raccontata dall’edizione pistoiese de Il Tirreno.

Pare che all’origine della spedizione ci sia un diverbio che il 14enne ha avuto qualche giorno fa con uno dei ragazzi più grandi delle Fornaci: quest’ultimo aveva minimizzato il comportamento degli adolescenti che qualche settimana fa avevano fatto cadere a terra un anziano a Casalguidi; l’altro l’aveva invitato a riflettere: «Pensa fosse stato tuo nonno…». Ne era nata una lite, sempre solo a parole, della quale il ragazzo più grande non si è evidentemente scordato. (Il Tirreno)