Pistola giocattolo puntata contro professore: nuovo atto di bullismo a Pisa

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 aprile 2018 12:32 | Ultimo aggiornamento: 28 aprile 2018 12:32
Scuola, bullismo a Pisa

Pistola giocattolo puntata contro professore: nuovo atto di bullismo a Pisa (foto Ansa)

PISA – Avrebbe puntato una pistola alla fronte del suo professore per umiliarlo davanti alla classe, urlandogli di alzare le mani e abbassare la testa. Solo dopo avrebbe detto che era un’arma giocattolo e che stava scherzando.

Protagonista uno studente 17enne di un istituto superiore del Pisano. Il ragazzo è stato sospeso ed indagato per violenza privata continuata, minacce e ingiuria. La ‘colpa’ del professore, quella di averlo richiamato energicamente all’ordine.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Il nuovo atto di bullismo si sarebbe verificato nel gennaio scorso, come riportato oggi da La Nazione. Ancora scosso, l’insegnante avrebbe quindi chiesto l’aiuto di una collega che si sarebbe incaricata di riferire la vicenda al preside. A quel punto il 17enne avrebbe riempito di insulti anche lei, cercando di impedirle di entrare nell’ufficio del dirigente scolastico, parandosi davanti alla porta.

Sui fatti procede la procura presso il tribunale dei minori di Firenze e indaga la polizia. Per lo studente, assistito dall’avvocato Tiziana Mannocci e che secondo quanto appreso sarebbe già stato interrogato, potrebbe arrivare la richiesta di rinvio a giudizio.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other