Ploaghe (Sassari), “Grazie coronavirus” e con la mazza demolisce la sua pizzeria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2020 16:08 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2020 16:08
Sassari

Ploaghe (Sassari), “Grazie coronavirus” e con la mazza demolisce la sua pizzeria

ROMA – “Grazie Covid-19” e a colpi di mazza inizia a demolire la sua pizzeria, il locale che per 29 anni gli ha dato da vivere.

Il gesto, filmato in diretta, è stato poi postato su Facebook.

Il video, come ovvio, in queste ore è già diventato virale.

Protagonista del video è Gian Mario Fenu, detto Ciondolo, 59 anni, di Ploaghe (siamo in provincia di Sassari).

Fenu fa il pizzaiolo fin da quando è bambino.

“Popolarissimo, commerciante nato e appassionato di paracadutismo – racconta l’Unione Sarda – gestisce con successo il Fanatic Pub Pizzeria da 29 anni. Sino all’arrivo del coronavirus. Con la pandemia per Ciondolo ci sono stati solo costi e nessun ricavo. Il commerciante ha così deciso di vendicarsi e scaricare la sua rabbia con uno strano sistema: a colpi di mazza ha distrutto il locale e ha anche pubblicato il video su Facebook”.

“Non ce l’ho con nessuno e non voglio lanciare nessun segnale politico – ha detto Fenu all’Unione Sarda. – A causa del Covid non ce la facevo a sostenere i costi, allora ho deciso di abbattere la struttura”.

Ora Fenu promette che si dedicherà all’altro locale che gestisce a Ploaghe, il Caffè San Pietro.

“Tranquilli – dice – quello non ho intenzione di distruggerlo e magari mi potrò preparare al meglio ai campionati mondiali dei pizzaioli ai quali ho partecipato gli anni scorsi, ottenendo lusinghieri piazzamenti”. (Fonte: L’Unione Sarda).

Clicca qui per guardare il video.