Poggibonsi, novantenne uccide la moglie e tenta il suicidio nel fiume

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 febbraio 2019 11:24 | Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2019 11:24
Poggibonsi, novantenne uccide la moglie e tenta il suicidio nel fiume

Poggibonsi, novantenne uccide la moglie e tenta il suicidio nel fiume

POGGIBONSI (SIENA)  –  Ha ucciso la moglie di 82 anni e poi ha tentato il suicidio. Poi, quando sono arrivati i carabinieri chiamati dai vicini di casa, ha ammesso tutto. E’ accaduto a Poggibonsi, in provincia di Siena. 

L’uomo, novant’anni, secondo quanto riferisce l’Ansa avrebbe detto ai militari di aver strangolato la moglie mentre dormiva questa mattina, giovedì 21 febbraio, intorno alle 7. Poi sarebbe uscito per andare a gettarsi nello Staggia e togliersi la vita, tentativo fallito a causa della poca acqua del fiume. 

Quindi, una volta tornato a casa, l’uomo avrebbe tentato di tagliarsi le vene, ma non avrebbe avuto il coraggio di portare a termine il proprio proposito. I carabinieri hanno anche trovato anche due biglietti in cui il novantenne ammetterebbe le sue responsabilità scusandosi. L’anziano si trova ora ricoverato a psichiatria all’ospedale di Campostaggia.