“Un poliziotto in borghese mi ha spaccato il labbro”: la denuncia di un ragazzo a Roma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Luglio 2020 14:08 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2020 14:08
"Un poliziotto in borghese mi ha spaccato il labbro": la denuncia di un ragazzo a Roma

“Un poliziotto in borghese mi ha spaccato il labbro”: la denuncia di un ragazzo a Roma

La procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine in relazione alla denuncia di un giovane di 23 anni. Afferma di essere stato vittima di un pestaggio da parte di un poliziotto.

Il ragazzo afferma che il pestaggio sarebbe avvenuto la notte tra venerdì e sabato scorso a Roma, per mano di un poliziotto in borghese. Il procedimento, in cui si ipotizzano i reati di tentata rapina e lesioni, è affidato al pm Roberto Felici che ha ricevuto nelle scorse ore la prima informativa dei carabinieri.

Il giovane, che ha riportato ferite al labbro suturate con alcuni punti, afferma che intorno alle 3 di notte, mentre stava rientrando a casa con un amico in scooter, è stato affiancato da due persone.

Persone che si scoprirà essere poliziotti in borghese. Nel corso della lite, nella quale il giovane avrebbe ricevuto un pugno in pieno volto, uno dei due agenti gli avrebbe mostrato anche il tesserino.

Uno dei due poliziotti, secondo quanto si apprende, avrebbe anche tentato di appropriarsi del cellulare della vittima che stava chiamando il 112. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei carabinieri che hanno identificato i presenti, tra cui i due poliziotti.

La politica chiede chiarimenti.

Sono già tre le interrogazioni presentate o in via di presentazione. Massimiliano Smeriglio, deputato Europeo, ha scritto sul suo profilo Facebook di aver chiesto alla deputata Monica Cirininà di presentare una interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese per chiedere chiarimenti rispetto alla denuncia del giovane romano. (Fonte Ansa).