Polla. Giuseppe Sacco morto dona organi. Ladri gli svuotano garage

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Ottobre 2014 12:10 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2014 12:10
Polla. Giuseppe Sacco morto dona organi. Ladri gli svuotano garage

Polla. Giuseppe Sacco morto dona organi. Ladri gli svuotano garage

SALERNO – Giuseppe Sacco muore a soli 49 anni per un aneurisma. E mentre la famiglia prende una decisione di quelle dolorose e difficili, ovvero donare gli organi, i ladri entrano nel loro garage per rubare un motocoltivatore. 

E’ un furto di quelli che più di altri disturba quello portato a termine a Polla, in provincia di Salerno. Disturba non per l’entità del bottino, ma proprio per quella coincidenza temporale che offende. Sacco, operaio della Ergon, proprio in quel momento stava salvando la vita a cinque persone con l’espianto degli organi all’ospedale di Vallo della Lucania. E i familiari, ovviamente, erano tutti là in attesa di riavere indietro la salma.

Proprio in quel momento i ladri hanno colpito. I familiari gridano vergogna. E il furto, oggettivamente, lascia sgomenti.