Polverini incontenibile: trasferta parigina con visita al “compagno” Placido (si spera con volo di linea)

Pubblicato il 25 Luglio 2011 19:52 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2011 19:54

PARIGI, 25 LUG – Renata Polverini scatenata in volo: dopo il Roma – Rieti in elicottero per la sagra del peperoncino, la governatrice del Lazio è andata a Parigi. Dopo le polemiche legate alla trasferta reatina la domanda è lecita: avrà usato un volo di linea? Ufficialmente, stando a quanto riporta l’Ansa, la Polverini è andata nella capitale francese “per avviare un rapporto di collaborazione per la promozione del cinema italiano”. Fatto sta che la Polverini da trasferta ha superato anche le tradizionali barriere ideologiche, andando a far visita sul set a Michele Placido, storicamente “sbilanciato” a sinistra.

La governatrice è riuscita a trovare una motivazione “istituzionale” anche a questa visita: ”Qui italiani e francesi lavorano in un grande e produttivo clima di sinergia. Questa prima visita serve a valorizzare il cinema italiano in un’ottica di rilancio sui mercati internazionali e in particolare in questo che e’ il piu’ grande mercato europeo”.

Michele Placido si trova a Parigi per la quarta settimana di riprese del suo ‘Sniper’ (Il cecchino). Si tratta, come ha spiegato il produttore Fabio Conversi, di “un film francese, in cui pero’ lavorano molti italiani”. Protagonisti Daniel Auteil, Mathieu Kassowitz e gli italiani Luca Argentero e Violante Placido.

Placido, reduce dal successo anche in Francia di ‘Romanzo criminale’, si e’ detto soddisfatto di questa nuova produzione, sottolineando l’importanza delle nuove tecnologie utilizzate nel corso delle riprese. E ha anche altre idee: ”Voglio rilanciare quel cinema di genere italiano, come ‘Milano calibro 9’ sui mercati internazionali, un’operazione alla Tarantino”.