Pomigliano d’Arco: assessore Gianfranco Mazia picchiato a sangue per strada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Maggio 2015 13:17 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2015 13:18
Pomigliano d'Arco: assessore Gianfranco Mazia picchiato a sangue per strada

Pomigliano d’Arco: assessore Gianfranco Mazia picchiato a sangue per strada (foto di repertorio Lapresse)

POMIGLIANO D’ARCO – Aggredito da due persone e pestato a sangue l’assessore alla polizia urbana, viabilità e sport del comune di Pomigliano d’Arco (Napoli), Gianfranco Mazia. L’uomo, scrive l’Ansa é stato soccorso e portato all’ospedale di Nola, dove si trova ricoverato sotto choc.

Secondo quanto riferito dal sindaco Lello Russo, l’assessore potrebbe aver riportato fratture multiple al volto dopo essere stato picchiato a mani nude da due uomini. A Pomigliano d’Arco é in corso la campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale.

Il voto è in programma il 31 maggio. ”Secondo quanto raccontato da Mazia ai carabinieri – spiega Russo – le due persona l’hanno aggredito alle spalle: uno di loro lo manteneva fermo e l’altro lo picchiava fino a ridurgli il viso una maschera di sangue. É irriconoscibile, e credo, da medico, che abbia riportato varie fratture. Adesso lo stanno sottoponendo a tac”.

Il sindaco ha annunciato che oggi riunirá i responsabili delle nove liste di candidati che lo sostengono per chiedere che si abbassino i toni del confronto ignorando le provocazioni che possono giungere dagli altri candidati. “Ora torno al Comune – ha concluso – per convocare una giunta d’urgenza. Questa campagna elettorale ha assunto toni troppo forti, e credo che per ora non parteciperò a tavoli congiunti di confronto con gli altri quattro candidati a sindaco”.