Pomigliano, morto anche il secondo carabiniere coinvolto nel tragico incidente sulla statale 7 bis

di Redazione blitz
Pubblicato il 1 agosto 2018 1:26 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2018 1:26
pomigliano statale 7 bis

Pomigliano, morto anche il secondo carabiniere coinvolto nel tragico incidente sulla statale 7 bis

NAPOLI – E’ morto Attilio Picoco, addetto all’aliquota radiomobile della compagnia di Nola. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il vicebrigadiere dei carabinieri era ricoverato all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

Il militare era impegnato quel tragico venerdì 20  luglio a rilevare un tamponamento sulla Statale 7 bis Nola-Villa Literno, all’altezza di Pomigliano, quando fu falciato da un’auto insieme al collega Vincenzo Ottaviano e al vigilante Benigno De Gennaro, entrambi morti. I tre erano stati investiti da una Golf guidata da un 26enne che procedeva ad alta velocità. Altri due carabinieri si erano salvati lanciandosi tra le sterpaglie ai bordi della strada. La guardia giurata era il conducente della vettura incidentata sulla quale erano in corso gli accertamenti.

Picoco era stato sottoposto anche a un duplice intervento chirurgico al rene, alle gambe e al bacino. Era in coma farmacologico, sono subentrare complicazioni e un arresto cardiaco.