Pompei: cede muretto in area chiusa al pubblico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Settembre 2015 18:36 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2015 18:37
Pompei: cede muretto in area chiusa al pubblico

Pompei: cede muretto in area chiusa al pubblico

POMPEI (NAPOLI) – Ha ceduto il muretto che delimitava due ambienti non coperti della Caupona di Demetrius e Helpis Afra a Pompei. Il cedimento è stato rilevato nel corso dei sopralluoghi svolti da personale di vigilanza e da funzionari. Il muro crollato, informa la soprintendenza, si trova in un’area non aperta al pubblico.

“Il muro è in opera incerta, non affrescato – sottolinea la Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia – di circa due metri di lunghezza, restaurato nel Dopoguerra a seguito dei gravi danneggiamenti subiti dai bombardamenti del 1943 nell’area”.

“L’edificio – riferisce sempre la Soprintendenza – si trova in un’area non aperta al pubblico, per la quale è già stata progettata la messa in sicurezza nell’ambito del Grande Progetto Pompei i cui lavori, già in gara, cominceranno a breve”.

Solo qualche giorno fa Pompei è finita sui giornali per via di alcuni rubinetti montati in modo a dir poco maldestro su statue vecchie di duemila anni.