Ponte Morandi, fuga di gas nel cantiere di demolizione: area evacuata

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Giugno 2019 13:08 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2019 13:08
Ponte Morandi, fuga di gas nel cantiere di demolizione: area evacuata

Ponte Morandi, fuga di gas nel cantiere di demolizione: area evacuata (Foto Ansa)

GENOVA  –  Fuga di gas nel cantiere di demolizione del lato ovest di Ponte Morandi a Genova venerdì 21 giugno, intorno a mezzogiorno. L’area di cantiere è stata evacuata. Secondo quanto riferisce l’agenzia Ansa, una ditta che opera alla demolizione e ricostruzione del viadotto avrebbe lesionato una tubazione interrata.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e i tecnici di Iren per riparare il danno. Nessun problema, secondo i vigili del fuoco, alla viabilità circostante e per i cittadini.

Solo poco prima il sindaco e commissario di Genova, Marco Bucci, aveva annunciato che martedì 25 giugno “faremo la prima gettata per quella che sarà la prima pila del nuovo ponte di Genova, per l’occasione sarà presente anche il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli“.

5 x 1000

La gettata sarà quella per il basamento della pila 9, la prima che sarà alzata dalle aziende costruttrici. “Il primo pezzo di impalcato – aggiunge Bucci – invece arriverà a Genova il 28 giugno”. Che, al momento, è anche il giorno dell’abbattimento con esplosivo del moncone est. (Fonte: Ansa)