Pontelagoscuro, pusher positivo al Covid: 15 carabinieri in quarantena, erano stati in contatto con lui

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 16 Novembre 2021 - 10:59 OLTRE 6 MESI FA
Pontelagoscuro, pusher positivo al Covid: 15 carabinieri in quarantena, erano stati in contatto con lui

Pontelagoscuro, pusher positivo al Covid: 15 carabinieri in quarantena, erano stati in contatto con lui (Foto d’archivio Ansa)

A Pontelagoscuro (Ferrara) 15 carabinieri sono in quarantena per essere venuti a contatto con un pusher positivo. Lo spacciatore era stato ricoverato per aver ingerito degli ovuli di cocaina. E proprio in ospedale è risultato positivo al Covid.

Pontelagoscuro: carabinieri in quarantena per pusher positivo

Un arresto per droga manda in quarantena 15 carabinieri. È successo in provincia di Ferrara, a Pontelagoscuro. Dove un giovane di 27 anni è risultato positivo al coronavirus dopo essere stato dimesso dall’ospedale Sant’Anna dove era stato ricoverato per l’espulsione di alcuni ovuli di cocaina che aveva ingerito.

I carabinieri avevano arrestato il pusher

E così, riporta la Nuova Ferrara, i carabinieri che hanno gestito l’operazione, che hanno avuto contatti con il ragazzo prima, durante e dopo l’arresto sono finiti in quarantena, in isolamento fiduciario, paralizzando, in parte, i servizi che dovevano svolgere. Si tratta di 15 militari.