Pony abbandonato e legato al guardrail sulla Tuscolana

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Settembre 2015 14:24 | Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2015 14:24
Pony abbandonato e legato al guardrail sulla Tuscolana

(foto d’archivio)

ROMA – Troppo vecchio per continuare ad essere sfruttato. E così se ne sono liberati: lo hanno lasciato legato ad un guardrail sulla via Tuscolana a Roma, in mezzo alle macchine che sfrecciavano veloci. Non è un cane ma l’atrocità dell’abbandono è la medesima. Il protagonista della storia è un anziano pony, bianco e nero, forse malato. E’ rimasto legato lì per diverse ore ma nessuno è più tornato a riprenderlo. Alcuni residenti hanno infine chiamato i vigili e l’Asl Roma B lo ha preso in carico. Presto però il povero pony avrà una casa grazie all’intervento dell’Enpa (l’Ente protezione animali) che ha deciso di adottarlo.

Il cavallino era sprovvisto di microchip e di qualsiasi altro elemento identificativo, motivo per cui, secondo le guardie zoofile, potrebbe trattarsi di uno di quei pony impiegati per intrattenere i bambini nei parchi trainandoli su piccole carrozze. “Quando questi animali diventano troppo anziani per lavorare, vengono abbandonati”, ha spiegato Maria Rita Martelli, capo di Enpa Roma, che non manca di sottolineare la discutibilità di certi “business diseducativi”. Perché impiegare i pony in quel modo è, per Enpa, una forma di sfruttamento da condannare tanto quanto quella delle botticelle. “La Protezione Animali rinnova l’appello ai genitori a non alimentare mai, per nessuna ragione, tali attività”.

Intanto l’anziano pony è rinchiuso in una gabbia del mattatoio, in attesa dei dovuti controlli sanitari. Sarà curato, non certo abbattuto, ma per il momento non può godere di spazi liberi. L’Enpa ha già dato la sua disponibilità ad adottarlo ma chiunque possedesse una stalla e volesse candidarsi può farlo contattando il sito della Protezione Animali. www.enpa.it