Pordenone, donna investita sulle strisce pedonali. Sequestrati cellulari suo e dell’automobilista

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2018 6:55 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2018 1:46
Pordenone, donna investita sulle strisce pedonali. Sequestrati cellulari suo e dell'autista

Pordenone, donna investita sulle strisce pedonali. Sequestrati cellulari suo e dell’autista (Foto Ansa)

TREVISO – Viene investita mentre attraversa sulle strisce pedonali e finisce in ospedale. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E la polizia locale sequestra il suo cellulare e quello dell’uomo che l’ha travolta in auto.

E’ successo in Friuli Venezia Giulia. La vittima dell’incidente è una donna di 55 anni di Mansuè (Treviso). Nel primo pomeriggio di giovedì 5 luglio, poco dopo le 13, stava attraversando la strada a Pordenone quando è stata travolta da un’auto guidata da una donna di 42 anni di Porcia. La vittime era sulle strisce pedonali di via Grigoletti, di fronte alla gelateria Maxi Gelato, quando l’auto l’ha investita.

La donna, informa il Gazzettino, è stata subito soccorsa e trasportata in codice rosso all’ospedale di Pordenone. Le sue condizioni sono molto gravi, rischia la vita. Nell’impatto ha subito un tremendo trauma cranico che le ha fatto perdere anche molto sangue. E’ ricoverata in terapia intensiva in prognosi riservata.

La polizia locale ha posto sotto sequestro l’auto e i cellulari della automobilista e della donna ferita. Si tratta, nota il Gazzettino, del primo caso noto in Friuli di sequestro dei cellulari da quando è entrata in vigore la nuova norma del codice della strada. I telefonini saranno esaminati per capire se le due donne si erano distratte perché stavano telefonando o inviando degli sms o altro.