Pordenone, suona citofono per scherzo: coppia di coniugi pesta un ragazzino di 12 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 giugno 2018 14:23 | Ultimo aggiornamento: 4 giugno 2018 14:23
Pordenone, suona citofono per scherzo: coppia di coniugi pesta un ragazzino di 12 anni

Pordenone, suona citofono per scherzo: coppia di coniugi pesta un ragazzino di 12 anni

PORDENONE – E’ lo scherzo più antico del mondo, ma ad una coppia di sessantenni non è andato per niente giù. Così quando un ragazzino di 12 anni ha citofonato senza motivo a casa loro, lo hanno malmenato e scaraventato a terra intimandogli di non farlo più.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E’ accaduto alcune settimane fa a Budoia, in provincia di Pordenone.

Il ragazzino si era avvicinato alla proprietà della coppia e dopo aver suonato il citofono stava cercando di scappare in bicicletta. Proprio in quel momento è stato acciuffato dai proprietari di casa, due coniugi di 65 e 57 anni, che lo hanno bloccato, percosso e minacciato, facendolo infine cadere dalla propria bicicletta.

Il dodicenne, medicato al Pronto soccorso di Pordenone, ha riportato escoriazioni ed ecchimosi alle gambe e al polso sinistro giudicate guaribili in sette giorni. Ricevuta la segnalazione dai sanitari e accertati i fatti, i carabinieri hanno denunciato la coppia ipotizzando il reato di lesioni personali e minacce.