Porsche insegue Audi: caccia ai ladri della macelleria

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 marzo 2016 12:41 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2018 11:13
Porsche insegue Audi: caccia ai ladri della macelleria

Porsche insegue Audi: caccia ai ladri della macelleria

BADOERE (TREVISO) – Porsche insegue Audi a 200 chilometri all’ora a Badoere, paesino in provincia di Treviso. A bordo della prima auto, il direttore di una macelleria, sulla Audi, invece, i tre ladri che l’hanno appena svaligiata.

Il folle inseguimento, come lo definisce Mauro Favaro sul Gazzettino, è andato in scena la sera di mercoledì 9 marzo intorno alle 23.

Racconta il quotidiano veneto:

“L’allarme è stato dato da Gabriele Righetto, presidente del Badoere calcio, che passando per la strada ha visto due individui con il passamontagna armeggiare dentro la salumeria. Non c’ha pensato due volte e ha subito telefonato al direttore commerciale dell’azienda, che abita proprio dietro alla macelleria.

Questo si è precipitato fuori in pigiama e ciabatte. È salito sulla sua Porsche e ha fatto il giro dello stabile puntando gli abbaglianti contro la vetrina e suonando il clacson. In un attimo i due ladri sono saltati sull’Audi S8 nera con alla guida un complice che li stava aspettando. Da lì è partito l’inseguimento”.

Un inseguimento che ha raggiunto la provincia di Padova. Ma:

“all’altezza della villa Cà Marcello il direttore della macelleria ha desistito.  «Avrei voluto speronarli – racconta – ma poi ho temuto che fossero armati e ho preferito mollare». Non senza aver letto le prime due lettere della targa dell’Audi: «EF».