Porto Cervo: ordinano 500 euro di aragoste, poi le buttano in mare

Pubblicato il 3 Luglio 2012 14:15 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2012 14:15
ristorante

Foto Lapresse

ARZACHENA – Hanno ordinato aragoste da 500 euro e poi le hanno liberate in mare. E’ avvenuto in ristorante della Costa Smeralda, dove una coppia di turisti tedeschi in vacanza in Sardegna.

Come riporta oggi il quotidiano L’Unione Sarda, moglie e marito si sono recati al ”Mama Latina”, a Cala di Volpe, località non distante da Porto Cervo, per una cenetta romantica che si è conclusa, appunto, con l’insolita richiesta di comprare le aragoste ancora vive per poterle liberare in mare.

E’ stata la donna – come raccontano al quotidiano sardo il proprietario e lo chef del ristorante – dopo aver ammirato i crostacei vivi esposti nella vetrina del locale, a suggerire al marito di comprarli e rimetterli in mare. Qualcuno ha provato a far cambiare idea ai turisti, spiegando loro che probabilmente, nonostante le buone intenzioni, le aragoste non sarebbero sopravvissute o sarebbero comunque state ripescate subito.

Sta di fatto che alla fine la coppia tedesca e’ riuscita nel suo intento: ha sborsato 500 euro per acquistare i crostacei e se li e’ fatti sistemare in un apposito contenitore per il trasporto ed e’ tornata in albergo felice e contenta.