Porto Cesareo, genitori scattano selfie e il passeggino col neonato finisce in mare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 aprile 2018 18:08 | Ultimo aggiornamento: 8 aprile 2018 18:11
Genitori scattano selfie, passeggino con neonato in mare a Porto Cesareo

Porto Cesareo, genitori scattano selfie e il passeggino col neonato finisce in mare

LECCE – Un attimo di distrazione per scattare un selfie a Porto Cesareo e il passeggino con dentro il figlio neonato finisce in mare.

L’incidente è avvenuto sul lungomare della città in provincia di Lecce, nella zona del porto vecchio. La famiglia era a passeggio su un tratto del lungomare privo di barriere e si è distratta per scattare un selfie. Una distrazione che poteva essere fatale, col passeggino con dentro il figlio neonato che è finito in acqua. A notare la scena un passante, che ha prontamente messo in salvo il bambino, scrive Repubblica:

“Intenti a trovare l’inquadratura migliore, tenendo sullo sfondo il mare e l’isola dei Conigli, hanno lasciato il passeggino di loro figlio incustodito per pochi secondi, senza fermarlo con il freno. E’ finito in mare, nelle acque del vecchio porto, profonde meno di un metro, complice il vento forte. Ad accorgersi dell’incidente non sono stati però i genitori del piccolo, maun passante – nella zona insiste un bar molto frequentato, e non ci sono protezioni fra il molo e l’acqua – che si è immediatamente tuffato e ha recuperato il bambino, e il passeggino.

E’ stato soccorso proprio nell’attività commerciale, dove la coppia ha atteso l’arrivo dell’ambulanza. Nessuna conseguenza per il neonato, solo tanto spavento per lui e per i suoi genitori. La vicenda è stata riportata dal Nuovo quotidiano di Puglia”.