Porto Viro (Rovigo), ucciso a martellate durante una lite in famiglia. Fermato il figlio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Febbraio 2021 17:01 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2021 17:01
Porto Viro (Rovigo), ucciso a martellate durante una lite in famiglia. Fermato il figlio

Porto Viro (Rovigo), ucciso a martellate durante una lite in famiglia. Fermato il figlio (foto Ansa)

Un uomo di 57 anni, Giovanni Finotello, è stato ucciso a martellate durante una violenta lite in famiglia a Porto Viro, in provincia di Rovigo. Per l’omicidio è stato arrestato il figlio dell’uomo, un giovane di 30 anni. 

Uomo ucciso a martellate a Porto Viro (Rovigo): la dinamica dell’omicidio

L’omicidio è avvenuto nel corso di una lite nella casa di famiglia in via Siviero intorno alle 14:30 di lunedì 22 febbraio. 

Giovanni Finotello è stato colpito più volte alla testa e al busto con un martello. L’uomo, inizialmente ricoverato in gravissime condizioni alla casa di cura Madonna della Salute, è morto poco dopo. Il figlio è in caserma, a disposizione degli inquirenti.