Portogruaro (Venezia). A 16 anni torna a casa tardi, il padre lo picchia a sangue

Pubblicato il 6 Ottobre 2010 20:05 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2010 20:29

Il figlio di 16 anni non voleva andare a letto e lui l’ha picchiato fino a mandarlo in ospedale. Protagonista della vicenda un marocchino residente a Villanova di Fossalta di Portogruaro (Venezia).

Il ragazzo era tornato dall’allenamento di calcio ed era rimasto in piedi: erano le 23.30 e l’uomo, ubriaco, ha cominciato a colpire il figlio con calci e pugni. Sono state la madre, la zia e la nonna ad avvisare i carabinieri che sono arrivati in casa e lo hanno portato in ospedale.

L’adolescente è ricoverato in ospedale in prognosi riservata per traumi a tutto il volto. L’aggressore è in stato di fermo presso il carcere di Venezia con l’accusa di lesioni gravi e ubriachezza molesta.