“Er pelliccia”, posizione stralciata: “Pentito, ma non un black bloc”

Pubblicato il 19 Ottobre 2011 18:07 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2011 18:07

"Er pelliccia" sabato 15 ottobre

ROMA – “Sono pentito ma non sono un black bloc”. Lo ha detto Fabrizio Filippi, il ragazzo di 24 anni detto “er pelliccia”, che durante gli scontri a Roma ha lanciato un estintore. Incastrato dalla foto che lo coglie sul fatto, il fascicolo del giovane romano è stato affidato al pubblico ministero Francesco Minisci dal procuratore aggiunto Pietro Saviotti.

La richiesta del pm sarà di convalida dell’arresto per resistenza pluriaggravata. Filippi non sarebbe dunque un black bloc. Il giovane è iscritto alla facoltà di  Psicologia ed è figlio di una coppia di impiegati.