Potenza, Donato Abbruzzese ucciso mentre torna a casa

Pubblicato il 29 Aprile 2013 8:38 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2013 13:28

Potenza, Donato Abbruzzese ucciso mentre torna a casaPOTENZA – Donato Abbruzzese è stato ucciso a Potenza mentre tornava a casa. Colpito da alcuni proiettili, sparati con ogni probabilità da almeno due armi, Abbruzzese è stato ammazzato in via Parigi, mentre stava facendo ritorno alla sua abitazione.

Sull’omicidio indaga la Polizia che ha ascoltato alcune persone residenti nella zona, il quartiere ”G” del capoluogo lucano, dove è avvenuto l’omicidio.

Secondo la prima ricostruzione fatta dagli investigatori, intorno all’1, Abbruzzese stava tornando a casa, da solo: nei pressi della sua abitazione vi erano almeno due persone che lo aspettavano e che hanno sparato, colpendo l’uomo in diversi parti del corpo.

Sul posto sono giunti la Polizia, i sanitari del 118 – ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione perché l’uomo è morto poco dopo – e il pm della Procura della Repubblica di Potenza, Gerardo Salvia. Gli inquirenti stanno analizzando le ultime ore di vita di Abbruzzese, che aveva precedenti penali e che, in un caso, era stato assolto dalla Corte d’Assise di Potenza per un tentativo di omicidio.