Pozzo d’Adda, chiama la ex poi uccide la compagna e si conficca un coltello nel petto

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2019 11:43 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2019 11:43
Pozzo d'Adda, chiama la ex poi uccide la compagna e si conficca un coltello nel petto

Un coltello insanguinato, foto archivio Ansa

MILANO – “La ammazzo e mi faccio fuori”. Così un uomo di 45 anni ha detto al telefono alla ex moglie che stava per compiere un omicidio-suicidio. Ha ucciso la compagna di 26 anni e poi ha provato a farla finita conficcandosi un coltello nel petto. E’ stata proprio la ex a dare l’allarme chiamando i carabinieri. La tragedia si è consumata all’alba in una abitazione di Pozzo D’Adda (Milano).

Inutile la corsa disperata di ambulanze e militari. Al loro arrivo per la giovane non c’era più nulla da fare: sul corpo non vi erano segni evidenti di violenza. Mentre l’uomo è stato ritrovato in una pozza di sangue. 

Trasportato in codice rosso all’ospedale di Bergamo, è in pericolo di vita.