Prato, ragazzino alla sfilata di Carnevale con la spada vera: denunciata la madre

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2019 19:09 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2019 19:09
Prato, ragazzino alla sfilata di Carnevale con la spada vera: denunciata la madre

Prato, ragazzino alla sfilata di Carnevale con la spada vera: denunciata la madre

PRATO – Quando lo ha visto giocare in mezzo agli altri bambini in maschera, mentre brandiva una spada vera, ha subito dato l’allarme. Così una poliziotta libera dal servizio ha scongiurato il peggio ad una sfilata di Carnevale a Prato. La mamma del ragazzino, una donna cinese di 47 anni, è stata invece denunciata per abbandono di minore. 

La tragedia si è sfiorata ieri, domenica 17 febbraio, a Prato, dove un ragazzino di 12 anni è sceso in strada con una katana, una spada orientale col filo molto tagliente. L’aveva sottratta di nascosto da casa, dove vive con i genitori. 

Per fortuna nessuno è rimasto ferito, ma il comportamento del bimbo potrebbe procurare guai seri per la sua mamma. Ad accorgersi dello strano “giocattolo” è stata una poliziotta. Osservando il gruppetto di bambini che giocava spensierato in mezzo alla sfilata, l’agente si è avvicinata per rendersi meglio conto della situazione e ha scoperto che il 12enne brandiva una spada vera, lunga un metro, che in caso di contatto, seppur per gioco, avrebbe potuto gravemente ferire uno dei compagni. Gli altri bambini impugnavano invece armi finte.

La poliziotta ha dunque chiamato la questura e fatto intervenire una volante per i controlli necessari. La madre del ragazzino è stata denunciata.