Pacco postale si rompe, saltano fuori mille tartarughine. Denunciato negoziante

Pubblicato il 25 agosto 2012 0:00 | Ultimo aggiornamento: 25 agosto 2012 0:32
Trachemys scripta scripta, alias Tartaruga dalle orecchie gialle

Trachemys scripta scripta, alias Tartaruga dalle orecchie gialle

MILANO – Si rompe un pacco postale nell’ufficio di un corriere a Pregnana Milanese e saltano fuori oltre mille tartarughine d’acqua dolce. Il pacco arrivato per posta dagli Stati Uniti, è stato intercettato il 22 agosto scorso. Le tartarughe, spedite senza né cibo né acqua, della specie Trachemys scripta scripta, sono state sequestrate e date in affidamento al Centro che si occupa di fauna autoctona a Vanzago (Milano) e che fa capo al Wwf. Ma forse dovranno essere soppresse perché appartenenti ad una specie infestante.

”Possiamo fare ben poco fin quando il giudice non prenderà una decisione” ha affermato Andrea Longo, responsabile della riserva naturale di Vanzago. “Le terremo in vita e le cureremo, ma le Trachemys non sono specie autoctone e non possono essere liberate perché ritenute pericolose per l’ecosistema naturale”. L’importazione di queste tartarughine, non a caso, è a numero chiuso.

La regione Lombardia le ha inserite nella lista nera delle “specie alloctone oggetto di contenimento ed eradicazione”. Ma potrebbero salvarsi perché secondo il Wwf, le tartarughine in questione sono della varietà “orecchie gialle”, meno infestante delle cugine a “guance rosse”, le Trachemys scripta elegans, con cui vengono spesso confuse.

Il titolare del negozio a cui era destinato il pacco è stato denunciato per maltrattamenti, mentre il giudice dovrà decidere se far sopprimere le tartarughine tramite congelamento o se farle affidare in adozione.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other