Rovigo: prete ricattato dal suo amante per non far pubblicare immagini hard

Pubblicato il 7 Agosto 2011 14:30 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2011 14:30

ROVIGO – Un giovane marocchino aveva avuto una relazione gay con un sacerdote: poi aveva cominciato a ricattarlo, minacciando che avrebbe divulgato foto e video compromettenti dei loro incontri. Alla fine il prete si è ribellato e ha denunciato tutto ai carabinieri.

E’ avvenuto nei pressi di Rovigo e a parlarne è il Gazzettino. Stando a quanto riportato sul quotidiano veneto, la storia del ricatto sarebbe andata avanti per mesi.

Il prete avrebbe versato al suo estorsore decine di migliaia di euro ma, quando le richieste sono diventate sempre maggiori, ha deciso di mettere fine alla storia e ha raccontato tutto ai carabinieri.

Dopo un tranello organizzato ad hoc, racconta il Gazzettino, il marocchino è stato arrestato. Dopo aver patteggiato la pena, i suoi avvocati hanno però deciso di ricorrere in Cassazione.