Preti gay, il direttore di Panorama conferma: “Abbiamo nomi e video”

Pubblicato il 22 luglio 2010 22:11 | Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2010 22:26

L‘inchiesta di Panorama sui preti gay è documentata: lo precisa il direttore, Giorgio Mulé, replicando alle osservazioni di fonti vaticane che parlano di notizia ”priva di prove concrete e circostanziate”.

Mulé ha poi aggiunto che ”le anonime ma autorevoli fonti vaticane citate dall’Ansa relativamente all’inchiesta di Panorama sulle notti brave dei preti gay a Roma parlano di una notizia ‘priva di prove concrete e circostanziate’ ed è bollata come un ‘tentativo di trovare ad ogni costo argomenti forti per svegliare i lettori sotto l’ombrellone’. Desidero rassicurare le anonime fonti vaticane invitandole a recarsi in edicola per leggere l’inchiesta. Ove non fosse sufficiente sarò lieto, se dovessero decidere di rendersi palesi con la direzione di Panorama, di fornire loro nomi, cognomi e indirizzi dei sacerdoti che hanno compiuto atti sessuali, peraltro documentati da riprese video incontrovertibili”.

Mulé ha poi concluso: ”I nostri lettori, inoltre, saranno sicuramente svegliati dalla nostra inchiesta. Ma le anonime fonti mi credano: avremmo preferito non disturbare il loro riposo piuttosto che raccontare questa squallida storia”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other