Processo bilancio Italease, assolti manager e revisore dei conti

Pubblicato il 14 Giugno 2012 16:23 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2012 16:48

MILANO, 14 GIU – La terza sezione del tribunale di Milano presieduta da Piero Gamacchio di fronte a cui si è tenuto il processo con al centro presunti illeciti di bilancio legati ai derivati fatti sottoscrivere da Italease, ha assolto i due manager di Deutsche Bank Dario Schilardi e Francesco Giuliani, accusati di truffa, e un revisore di Deloitte &Touche, Riccardo Azzali, imputato di falso in revisione.

Assoluzione perché il fatto non costituisce reato per Azzali, perché il fatto non sussiste per i due manager di Deutsche Bank. La decisione e’ arrivata dopo una camera di consiglio di circa tre ore. Le motivazioni sono previste tra 90 giorni.

”Deutsche Bank – si legge in una nota – esprime soddisfazione per la sentenza odierna che ha dimostrato che i suoi dipendenti hanno agito con professionalita’ nel rispetto della legge italiana”. Oggi i giudici della terza sezione penale di Milano hanno assolto i due manager Dario Schilardi e Francesco Giuliani, accusati di truffa nell’ambito del processo con al centro presunti illeciti di bilancio legati ai derivati fatti sottoscrivere da Italease. Insieme a loro e’ stato assolto anche un terzo imputato, Riccardo Azzali (un revisore di Deloitte & Touche), accusato di falso in revisione. Per tutti e tre gli imputati il pubblico ministero Roberto Pellicano aveva chiesto la condanna a due anni di reclusione. Una richiesta non accolta dal collegio.