Processo Borsellino, ergastolano uscito: “Sono rimasto alle lire”

Pubblicato il 27 ottobre 2011 20:49 | Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2011 20:58

PALERMO – ''Sono confuso. Non so come pagare, con questi soldi non sono pratico. Io sono rimasto alle lire''. Queste le prime parole di Gaetano Murana, condannato all'ergastolo per la strage di via d'alemio e scarcerato questa sera. Murana ha chiamato il difensore, Rosalba Di Gregorio, appena libero. ''Sono felice'', le ha detto.