Processo Diaz, il verdetto della Cassazione slitta al 5 luglio

Pubblicato il 15 Giugno 2012 12:00 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2012 12:37

ROMA, 15 GIU – Slitta al prossimo 5 luglio, e non a stasera come inizialmente previsto, il verdetto della Cassazione sul processo per le violenze della polizia alla Scuola Diaz durante il G8 del 2001 a Genova. La decisione e’ stata presa a causa del protrarsi delle arringhe difensive.

Il rinvio e’ stato deciso dopo le numerose sollecitazioni del presidente Giuliana Ferrua ai difensori dei 25 agenti e funzionari di polizia condannati in appello, a rispettare il ‘calendario di marcia’ e ad evitare di ripetere fatti gia’ oggetto dei precedenti gradi di giudizio. Adesso sta parlando l’avvocato Alfredo Biondi che ha assicurato ”di parlare per circa mezz’ora dal momento che conosco le modalita’ del giudizio di Cassazione”. Gia’ l’altro ieri il presidente Ferrua aveva fatto mettere a verbale che i difensori si erano rifiutati di parlare perche’ stanchi e aveva intimato di svolgere il loro incarico il giorno successivo, senza soluzione di continuita’, dalle ore 9 alle ore 20. Il 5 luglio l’udienza riprendera’ con l’ultima arringa e poi i supremi giudici entreranno in camera di consiglio.