Cronaca Italia

Processo Enel di Porto Tolle, Franco Tatò rischia 7 anni di carcere

Processo Enel di Porto Tolle, Franco Tatò rischia 7 anni di carcere

Franco Tatò (Foto Lapresse)

ROVIGO – Processo Enel di Porto Tolle, Franco Tatò rischia 7 anni di carcere e l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, Paolo Scaroni 5 anni e mesi di carcere e interdizione perpetua, Fulvio Conti 3 anni e 5 di interdizione. Sono alcune delle pene richieste dal pm nel processo in corso a Rovigo che vede dieci funzionari Enel accusati di disastro ambientale per non aver installato gli apparecchi per prevenire il deterioramento dell’ambiente circostante e l’aumento delle malattie respiratorie nei bambini, evidenziato anche dall’Istituto tumori Veneto.

Gli altri funzionari indagati sono Giuseppe Antonio Protesio, Leonardo Arrighi, Sandro Fontecedro, Alfredo Inesi, per i quali la pubblica accusa ha chiesto 4 anni di reclusione e tre di interdizione dai pubblici uffici, e Carlo Zanatta: 2 anni e 6 mesi.

Estinzione per intervenuta prescrizione per i restanti reati ascritti a Renzo Busatto, Tatò, Scaroni e Zanatta.

 

To Top