Processo Mills, il giudice De Cataldo: “Per i giudici Berlusconi non era innocente”

Pubblicato il 25 Febbraio 2012 17:49 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2012 18:14

ROMA – "Mi pare che nel nostro ordinamento la prescrizione non significhi non entrare nel merito ma significhi dire 'Siamo entrati nel merito, non era innocente, ma abbiamo fatto tardi' ". Così il magistrato-scrittore Giancarlo De Cataldo, ha commentato la decisione dei giudici della sentenza del Processo Mills, ospite alla trasmissione "Non ci sono più le mezze stagioni" su Radio 24.