Processo Mills: pm, perdita di tempo i testi chiesti dalla difesa

Pubblicato il 11 Febbraio 2012 12:01 | Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2012 16:09

ROMA, 11 FEB – E' ''una perdita di tempo''. Cosi' il pm Fabio De Pasquale ha definito la richiesta avanzata dalla difesa di Berlusconi, imputato a Milano al processo Mills, di sentire ancora testimoni in base all'articolo ''ex 507'' del Codice di procedura penale.

Il pm De Pasquale, che ha chiesto di respingere l'istanza dei legali dell'ex premier, ha affermato: ''non ho ancora capito cosa vorrebbe provare Berlusconi''. Il Tribunale e' ora in Camera di Consiglio per decidere.