Processo Sarah Scazzi, legale Sabrina Misseri: “Da pm persuasione verso Michele”

Pubblicato il 27 Marzo 2013 15:54 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2013 15:56

Processo Sarah Scazzi, legale Sabrina Misseri: "Da pm persuasione verso Michele"TARANTO – ”I pm non hanno capito i fatti di questo processo, in buona fede ovviamente. Siete rimasti folgorati da un pregiudizio, la colpevolezza di Sabrina, e tutto si è trasformato nella ricerca di una prova della sua responsabilità. La loro attività è stata solo di persuasione nei confronti di Michele”. Lo ha detto in aula l’avvocato Franco Coppi, difensore di Sabrina Misseri durante il processo per l’omicidio di Sarah Scazzi.

L’avvocato Coppi, nella sua arringa al processo Scazzi, ha detto ancora, riferendosi a Michele Misseri, che ”quando questo sciagurato si accorge che le promesse che gli erano state fatte o i pronostici non sarebbero andati a segno, ritorna alla confessione”. ”Tutto questo – ha aggiunto – si ricava da quanto Michele Misseri scrive e dice sulla consulente Bruzzone e sull’ex difensore Galoppa”.

La presunta opera di persuasione degli inquirenti su Michele Misseri, secondo Coppi, è riscontrabile anche nell’interrogatorio dell’agricoltore del 15 ottobre 2010, quando chiama in correità per il delitto la figlia Sabrina.